Il medagliere degli azzurri

Procedono bene i giochi olimpici per l’Italia: al quarto giorno il Belpaese è nono nella classifica delle medaglie

Il medagliere italiano alle Olimpiadi di Tokyo 2020 continua a macinare successi. Lunedì 26 luglio il Belpaese conta in tutto 9 medaglie di cui un oro, quattro argenti e quattro bronzi. Sopra l’Italia si classificano Usa, Giappone, Cina, Gran Bretagna, Corea del Sud, ROC, Australia e Kosovo.

Daniele Garozzo raggiunge la finale nel fioretto maschile sconfiggendo l’avversario giapponese ma perde l’oro scontrandosi con il rappresentante di Hong Kong Cheung Ka Long. Il campione di Rio 2016 comunque si porta a casa un argento. Simona Quadarella conquista la finale dei 1500 stile libero con il tempo di 15’47’’34. Per la divina Federica Pellegrini, invece, i giochi iniziano lenti e chiude al quinto posto la sua batteria 200 stile libero. Con il tempo di 1’57’’33 arriva 15esima su 16.

Nel frattempo è stato confermato l’arrivo della tempesta tropicale Nepartak sui lidi di Tokyo: nonostante gli organizzatori abbiano fatto sapere che le previsioni non destano particolari preoccupazioni, il programma del tiro con l’arco e del canottaggio ha subito alcune modifiche a causa di venti previsti oltre i 100 chilometri orari e forti piogge.

La giornata di oggi si è aperta con gioie e dolori per l’Italia. Le azzurre del basket 3×3 perdono 17-13 contro gli Usa, subito dopo l’altra bruciante sconfitta con il Giappone. Irma Testa procede verso gli ottavi di finale per il pugilato, categoria pesi piuma, battendo l’irlandese Michaela Walsh. Daniele Garozzo prova a riportare la scherma azzurra sul podio dei Giochi dopo il doppio quarto posto di Alice Volpi (fioretto femminile) e di Andrea Santarelli (spada): l’atleta infatti si è qualificato per la semifinale superando il francese Lefort per 15-10. Si chiude, invece, il torneo di tennis singolare maschile per il 26enne Lorenzo Sonego, battuto dal georgiano Nikoloz Basilashvili in tre set, 6-4, 3-6, 6-4. Male anche Italvolley che si arrende alla Polonia perdendo 3-0 (25-20 26-24 25-20). La prima vittoria arriva con Diana Bacosi e la sua medaglia d’argento nella gara di Skeet, a superarla per un punto è la statunitense Amber English; bronzo alla cinese Wei Meng.

Stefano Ballo e Stefano Di Cola per il nuoto nei 200 stile libero chiudono entrambi al sesto posto le rispettive semifinali: decimo tempo complessivo per Ballo (1’45”84), che ha mancato la finale soltanto per 13 centesimi, mentre Di Cola ha chiuso con il 14° tempo (1’47”19). Nei 100 metri rana, invece, Nicolò Martinenghi si porta a casa la medaglia di bronzo con un tempo di 58’’33, dietro al fenomeno Adam Peaty (57’’37) e all’olandese Kamminga (58’’).

Le sciabolatrici, infine, chiudono il torneo olimpico individuale: dopo l’uscita di scena di Martina Criscio e Rossella Gregorio, cade anche Irene Vecchi dopo essersi qualificata agli ottavi battendo 15-11 la francese Lembach. Drammatica anche l’eliminazione del judoka Fabio Basile al primo turno della categoria fino a 73 chilogrammi, sconfitto sul tatami dal sudcoreano Changrim An per waza ari al golden score dopo 8’33 di incontro.

Tra le medaglie e le vittorie di ieri, invece, si contano il 23enne di Pordenone Mirko Zanni, medaglia di bronzo nel sollevamento pesi, categoria 67 kg. Davanti a lui sul podio il cinese Chen con l’oro e il colombiano Mosquera Lozano con l’argento. Molto bene anche il nuoto: il quartetto azzurro Alessandro Miressi, Santo Condorelli, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo supera il record italiano con 3’10”29 e conquista l’oro nella staffetta 4×100 stile libero, battendo Usa, Australia e Francia. Odette Giuffrida, invece, vince la medaglia di bronzo nei -52 kg del judo superando in finale l’ungherese Reka Pupp grazie a un ippon. Bronzo anche la medaglia vinta da Elisa Longo Borghini nella prova su strada di ciclismo riservata alle donne Elite; davanti a lei l’austriaca Anna Kiesenhofer e l’olandese Annemiek Van Vleuten.

Inizia bene il basket italiano battendo con un po’ di sofferenza la Serbia 92-82. Per il beach volley maschile, invece, buone e cattive notizie. La coppia degli azzurri Carambula e Rossi è stata sconfitta nel match valido per il gruppo C, per due set a zero (21-18, 21-19) dagli americani Jacob Gibb e Tri Bourne. Esordiscono meglio, invece, Daniele Lupo e Paolo Nicolai, argento a Rio 2016. Per la coppia azzurra vittoria 2-1 in rimonta sui tedeschi Julius Thole e Clemens Wickler nel match valido per il Gruppo F.

Per le azzurre del softball la giornata di ieri segna la quarta sconfitta in quattro partite: troppo forte il Messico e per il team i giochi si fermano qui. Ininfluente infatti l’ultima partita di oggi con il Canada, già qualificato per la finale per il bronzo contro Messico o Australia. La finale per l’oro sarà Usa-Giappone.

Perdono il bronzo, invece, Andrea Santarelli nella scherma, sconfitto dall’ucraino Igor Reizlin con il punteggio di 15-12, e Alice Volpi nel fioretto individuale femminile, stoccata all’ultimo momento russa Larisa Korobejnikova.

Per il judo si ferma quinto Manuel Lombardo che non riesce ad agguantare il podio della categoria -66 kg. Nella finale per il bronzo, il piemontese è stato battuto per ippon dal sudcoreano An Baul.

Ma il vero disastro di ieri è stata la gara della baby nuotatrice che detiene il record del mondo nei 50 metri rana. Benedetta Pilato è stata, infatti, squalificata per una gambata irregolare e per lei i giochi si chiudono.

Ecco quali saranno le gare in programma per domani, martedì 27 luglio:

23:30 – TRIATHLON femminile (FINALE ORO)
(0:00-5:24) – SURF maschile (quarti e semifinali)
(1:30-1:40) – CANOTTAGGIO singolo maschile (semifinali)
(1:50-2:00) – CANOTTAGGIO singolo femminile (semifinali)
(2:00-15:00) – BEACH VOLLEY femminile (turni preliminari)
(2:00-14:45) – VOLLEY femminile (gironi)
(2:00-12:00) – RUGBY maschile (gironi e quarti di finale)
(2:00-14:30) – PALLAMANO femminile (gironi)
(2:10-4:28) – CANOTTAGGIO doppio maschile peso leggero (semifinali e finale C)
(2:22-4:48) – CANOTTAGGIO doppio femminile peso leggero (semifinali e finale C)
(2:24-6:36) – SURF femminile (quarti e semifinali)
(2:30-12:28) – TIRO CON L’ARCO singolo maschile (trentaduesimi e sedicesimi)
(2:30-13:45) – HOCKEY SU PRATO maschile (gironi)
(2:56-12:41) – TIRO CON L’ARCO singolo femminile (trentaduesimi e sedicesimi)
2:58 – CANOTTAGGIO maschile quattro di coppia (FINALE ORO)
(3:00-11:00) – BADMINTON singolo (gironi)
(3:00-14:00) – BASKET femminile (gironi)
(3:00-12:50) – PALLANUOTO maschile (gironi)
(3:00-12:30) – TENNISTAVOLO singolo maschile e femminile (terzo turno e semifinali)
3:00 – BEACH VOLLEY maschile GIAPPONE-ITALIA (turni preliminari)
(3:00-12:30) – TAEKWONDO femminile +67kg (ottavi, quarti, semifinali e ripescaggi)
3:10 – CANOTTAGGIO femminile quattro di coppia (FINALE ORO)
(3:15-12:45) – TAEKWONDO maschile +80kg (ottavi, quarti, semifinali e ripescaggi)
(3:30-3:40) – CANOTTAGGIO maschile due di coppia (semifinali)
(3:30-3:36) – NUOTO femminile 200 metri stile libero (semifinali)
3:43 – NUOTO maschile 200 metri stile libero (FINALE ORO)
(3:50-4:08) – CANOTTAGGIO maschile due di coppia (semifinali)
3:51 – NUOTO femminile 100 metri dorso (FINALE ORO)
3:59 – NUOTO maschile 100 metri dorso (FINALE ORO)
dalle 4:00 – JUDO femminile -63kg (sedicesimi, ottavi e quarti di finale)
dalle 4:00 – JUDO maschile -81kg (trentaduesimi, sedicesimi, ottavi e quarti di finale)
(4:00-10:48) – BOXE maschile 63-69kg (ottavi)
4:17 – NUOTO femminile 100 metri rana (FINALE ORO)
(4:25-7:30) – SCHERMA spada a squadre femminile (quarti, sfide 5-8° posto e semifinali)
(4:35-4:41) – NUOTO maschile 200 metri farfalla (semifinali)
4:50 – SOLLEVAMENTO PESI femminile -59kg (gruppo B)
4:50 – SOLLEVAMENTO PESI femminile -64kg (gruppo B)
(4:58-5:05) – NUOTO femminile 200 metri misti (semifinali)
(5:00-14:00) – BEACH VOLLEY maschile (turni preliminari)
(5:03-11:51) – BOXE maschile 81-91kg (ottavi)
dalle 5:05 – VELA femminile Laser Radial (tappa 5, 6)
dalle 5:05 – VELA femminile 49er FX (tappa 1, 2, 3)
dalle 5:15 – VELA maschile Laser (tappa 5, 6)
dalle 5:15 – VELA maschile Finn (tappa 1, 2)
6:00 – SOFTBALL (FINALE BRONZO)
(6:06-12:24) – BOXE femminile 57-60kg (sedicesimi)
(6:30-14:50) – BASKET 3X3 femminile (gironi e quarti di finale)
(6:39-13:27) – BOXE femminile 64-69kg (ottavi)
7:00 – KAYAK SLALOM femminile (semifinale)
(7:40-15:20) – BASKET 3X3 maschile (gironi e quarti di finale)
dalle 7:50 – VELA maschile 49er (tappa 1, 2, 3)
8:00 – CICLISMO, mountain bike femminile (FINALE ORO)
8:00 – TUFFI femminile 10 metri piattaforma sincronizzato (FINALE ORO)
8:30 – PALLANUOTO maschile ITALIA-GRECIA (gironi)
8:50 – SOLLEVAMENTO PESI femminile -59kg (FINALE ORO, gruppo A)
9:00 – KAYAK SLALOM femminile (FINALE ORO)
9:25 – VOLLEY femminile ITALIA-TURCHIA (gironi)
dalle 10:00 – JUDO femminile -63kg (ripescaggi, semifinali, FINALE BRONZO E FINALE ORO)
dalle 10:00 – JUDO maschile -81kg (ripescaggi, semifinali, FINALE BRONZO E FINALE ORO)
10:00 – EQUITAZIONE dressage a squadra (FINALE GRAND PRIX)
(10:00-13:30) – CALCIO femminile (gironi)
10:25 – BASKET 3X3 femminile RUSSIA-ITALIA (gironi)
11:30 – SCHERMA spada a squadre femminile (FINALE BRONZO)
(12:02-12:23) – NUOTO maschile 100 metri stile libero (batterie)
(12:28-12:46) – NUOTO femminile 200 metri farfalla (batterie)
12:30 – SCHERMA spada a squadre femminile (FINALE ORO)
12:45 – GINNASTICA ARTISTICA a squadre femminile (FINALE ORO)
12:50 – SOLLEVAMENTO PESI femminile -64kg (FINALE ORO, gruppo A)
(12:50-13:14) – NUOTO maschile 200 metri rana (batterie)
13:00 – SOFTBALL (FINALE ORO)
(13:17-13:27) – NUOTO maschile staffetta 4X200 metri stile libero (batterie)
dalle 13:30 – TAEKWONDO femminile +67kg (FINALE BRONZO)
(13:37-14:27) – NUOTO maschile 800 metri stile libero (batterie)
dalle 13:45 – TAEKWONDO maschile +80kg (FINALE BRONZO)
dalle 14:30 – TAEKWONDO femminile +67kg (FINALE ORO)
dalle 14:45 – TAEKWONDO maschile +80kg (FINALE ORO)

Sarà possibile seguire le gare su Discovery+ oppure su Eurosport Player. La Rai trasmetterà le gare con atleti italiani e le più importanti nel corso di ogni giornata. Sarà inoltre possibile seguire le Olimpiadi sui canali Eurosport che fanno parte dell’offerta di Dazn, ma non su Sky e nemmeno su RaiPlay, perché Discovery ha l’esclusiva dello streaming.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: EPA/KIYOSHI OTA

Rispondi