Anziana sbranata nel modenese

I due cani Amstaff potrebbero aver agito per difendere la villetta in cui la donna si era introdotta per errore

Una 89enne è morta sbranata da due cani a Sassuolo, in provincia di Modena.

Carla Gorzanelli (questo il nome della donna), in stato confusionale, sarebbe entrata per sbaglio nel cortile di una villetta a pochi metri dalla sua abitazione, da cui si era allontanata per sfuggire alla sorveglianza della badante.

Oltre il cortile, ad aspettarla c’erano due cani Amstaff e una bimba, figlia dei proprietari dell’abitazione. Stando alle prime ricostruzioni, la bambina avrebbe chiesto all’anziana perché si trovava lì e subito dopo i due animali avrebbero attaccato l’89enne. Si presume volessero difendere la casa e la bimba.

Sul luogo si sono recati gli agenti della polizia e il medico legale, oltre che il figlio della vittima. «Non era mai uscita dall’abitazione, non so come sia potuto accadere» – avrebbe commentato quest’ultimo, uscito proprio per cercare la madre.

Si attendono le immagini delle telecamere di videosorveglianza per avere risposte più precise in merito a quanto successo.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: SHUTTERSTOCK

Rispondi