Fucilato per Squid Game

Uno studente è stato accusato di aver contrabbandato una copia della serie

In Corea del Nord uno studente liceale è stato fucilato perché accusato di aver contrabbandato in patria una copia della serie Netflix Squid Game (ne abbiamo parlato su Business24, clicca qui).

Secondo quanto riportato, il ragazzo sarebbe tornato da un viaggio in Cina con la serie completa nascosta in una chiavetta USB.

Dopo aver diffuso il video tra gli amici, il giovane è stato individuato, arrestato dalla polizia e condannato a morte.

Anche un altro studente, sempre liceale, è stato arrestato per aver acquistato una copia del filmato ed è stato condannato all’ergastolo. Cinque anni di lavori forzati invece per i 6 studenti che hanno guardato il video.

In Corea del Nord è stato emanato il divieto di importare film, spettacoli e serie tv dall’Occidente e dalla Corea del Sud. Per la visualizzazione, archiviazione e distribuzione di questi prodotti è prevista la condanna massima alla pena di morte.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/EPA

Rispondi