Infermiere arrestato per violenza sessuale su pazienti

Succede a Caltanissetta dove un sanitario del reparto psichiatrico è stato sottoposto a misura cautelare e interruzione dell’esercizio

Finisce in manette con l’accusa di violenza sessuale un infermiere 51enne del reparto di psichiatria dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. Le sue vittime sarebbero state due pazienti, una delle quali minorenne.

La misura cautelare è stata eseguita dalla polizia. Il gup ha disposto nei confronti dell’uomo l’interruzione dell’esercizio dell’attività professionale per 11 mesi, mentre l’Asp ha già avviato le procedure disciplinari. 

Le indagini sono partite sono una segnalazione fatta da una minorenne non accompagnata ricoverata nel reparto un anno dopo lo sbarco a causa di un disturbo del comportamento. É poi emerso un altro episodio, ai danni di una donna, avvenuto nel 2018 ma mai denunciato.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/MATTEO CORNER

Rispondi