Nel catanese nominato l’assessore più giovane d’Italia

Piermaria Capuana, 18 anni, è il presidente uscente della Consulta provinciale studentesca

Si chiama Piermaria Capuana e ha 18 anni l’assessore più giovane d’Italia. Capuana è stato nominato da Antonino Bellia, sindaco di San Giovanni La Punta, in provincia di Catania, in quota alla lista civica Onda.

Il neoassessore, studente universitario di Scienze Politiche a Catania, nonostante la giovane età può già vantare una ricca esperienza politica. È, infatti, il presidente uscente della Consulta provinciale studentesca e ha fondato Cambiamento Giovanile, movimento apartitico diffuso in tutta la provincia catanese.

Il giovane, dopo il giuramento, è stato festeggiato da un centinaio di coetanei che si sono raccolti nella piazza antistante il Municipio.

«Essere l’assessore più giovane d’Italia – ha affermato – è per me il riconoscimento verso l’impegno profuso nell’arco della mia adolescenza ed oggi una grande prova di maturità e responsabilità nei confronti della cittadinanza. Spirito d’intraprendenza, attivismo, passione e onestà sono i valori che più rappresentano la nostra idea di politica. Puntare sui giovani non è una scommessa ma investimento, credo nella necessità di coinvolgere sempre più i giovani nella cosa pubblica, abbattendo anche il preconcetto che se si è giovani ci si deve accontentare, si ha poca esperienza e quindi si deve aspettare».

DI: Francesca LASI

FOTO: ANSA

Rispondi