Proteste no Tav, ferito carabiniere

Pietre e bombe di carta sul cantiere in Val di Susa

Momenti di forte tensione nella notte a San Didero in Val di Susa, dove sono in corso i lavori nel cantiere per il nuovo autoporto di Susa.

Un gruppo di no Tav, appartenente all’ala più estremista del movimento, ha aggredito le forze dell’ordine presenti nel cantiere lanciando pietre, bombe carta e razzi.

Un carabiniere è rimasto ferito, con prognosi di 7 giorni.

Secondo gli investigatori, provenienti anche da altre città e coordinati da Askatasuna, i manifestanti erano un centinaio.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Rispondi