Grammy 2022: i Maneskin annunciano le candidature

Il gruppo italiano tra i presentatori delle candidature della 64esima edizione dei premi musicali

I Maneskin sono stati scelti per presentare le candidature dei Grammy Awards, uno dei più prestigiosi riconoscimenti in ambito musicale. Ad annunciarlo la stessa band che su Twitter ha postato: «siamo entusiasti di essere tra i presentatori e di poter annunciare le candidature ai Grammy».

La cerimonia di apertura si terrà il prossimo 31 gennaio all’ex Staples Center di Los Angeles. Grandi sorprese nelle candidature: il pianista Jon Batiste trionfa con ben 11 nomination, tra cui quelle nelle categorie “Album dell’anno”, “Registrazione dell’anno” e “Best Classical Album”

Al secondo posto ci sono Justin Bieber, Doja Cat e H.E.R. con 8 nomination ciascuno e al terzo Billie Eilish e Olivia Rodrigo con 7. Sorpresa anche per The Weeknd che ha porta a casa tre candidature, nonostante avesse dichiarato di non voler partecipare in seguito alle accuse di corruzione che hanno colpito la Recording Academy, l’ente che organizza i Grammy. Candidato anche l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama nella categoria “Best Spoken Word Album” per il suo audiolibro A Promised Land.

Le nomination si sono svolte secondo i nuovi criteri resi noti la scorsa primavera. Tra questi, l’abolizione delle commissioni di revisione delle candidature, la riduzione del numero di categorie in cui si può votare e l’aggiunta di due nuove categorie, “Best Global Music Performance” e “Best Urban Music Album”. «Questa è una nuova Academy – ha detto il presidente della Recording Academy Harvey Mason Jr. – che agisce e che si impegna a venire incontro alle esigenze della comunità musicale».

DI: Francesca LASI

FOTO: ANSA

Rispondi