Usa, influencer strangolata

Era scomparsa in vacanza. L’Fbi cerca il fidanzato

Gabrielle Petito, l’influencer 22enne da oltre 500 mila follower su Instagram, è stata strangolata.

Lo ha dichiarato il medico legale, spiegando che quando il corpo è stato trovato, il 19 settembre nella Bridger-Teton National Forest, in Wyoming, erano già passate fra le tre e le quattro settimane dalla morte.

L’Fbi sta ancora cercando il fidanzato della giovane, Brian Laundrie, rientrato senza di lei da una lunga vacanza in camper il primo settembre.

Dopo il ritorno in Florida, Laundrie si era rifiutato di parlare con gli investigatori appellandosi al quinto emendamento. In seguito, ha fatto perdere le sue tracce.

Gabrielle, detta “Gabby”, e Laundrie erano partiti a luglio per un viaggio che doveva durare quattro mesi, condiviso sui social con foto e video della coppia, ritratta in armonia, almeno apparentemente.

Gabby aveva documentato il viaggio con un video diventato virale sul suo canale YouTube, Nomadik Statik, che conta 35mila iscritti circa.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Rispondi