Giallo Atp Finals: ritrovato l’orologio di Medvedev

Il prezioso BovetOttantaSei era scomparso dagli spogliatoi mentre il tennista era sul campo da gioco

È curioso il caso del ritrovamento dell’orologio di Daniil Medvedev. Il tennista russo, numero due al mondo, ne aveva denunciato la scomparsa dagli spogliatoi del Pala Alpitour di Torino subito dopo la finale del torneo, persa contro il tedesco Alexander Zverev.

È scattata immediatamente un’indagine della Squadra Mobile del capoluogo piemontese, che si è conclusa con il ritrovamento del prezioso monile.

L’orologio, un Bovet OttantaSei del valore di circa 200mila euro, è stato ritrovato all’aeroporto di Torino in maniera piuttosto singolare. Un dirigente delle Atp, dal nome ancora sconosciuto, ha dichiarato di averlo custodito per poterlo riconsegnare a Medvedev, che nel frattempo aveva lasciato Torino per fare ritorno a Montecarlo. L’uomo è stato fermato mentre si stava per imbarcare su un volo ed è stato convocato dalla Polizia, che ha poi riconsegnato al campione l’orologio.

Considerato “in buona fede” dagli investigatori della Squadra Mobile, diretta da Luigi Mitola, il dirigente ha raccontato di averlo ricevuto da un’altra persona, che a sua volta lo aveva avuto da un terzo uomo che lo aveva ritrovato su una mensola dello spogliatoio.

Di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

Rispondi