Nuova Zelanda contro il fumo: un piano per eliminarlo tra le future generazioni

Il limite d’età verrà alzato gradualmente a partire dal 2027

La Nuova Zelanda punta a bandire il fumo per le prossime generazioni.

Il limite d’età per l’acquisto di tabacco, infatti, al momento riservato ai maggiori di 18 anni, verrà gradualmente alzato di un anno ogni anno a partire dal 2027.

«Vogliamo assicurarci che le persone non inizino mai a fumare» – ha spiegato la ministra della Sanità, Ayesha Verrall, annunciando il piano e una stretta sul numero di locali autorizzati alla vendita di tabacco.

Come spiegato, inoltre, le misure non intaccheranno la leadership mondiale nel controllo del tabacco del Paese.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA

   

Rispondi