Val di Susa, attacco No Tav al cantiere

Due feriti tra le forze dell’ordine. Un gruppo di 250 attivisti, incappucciati, ha accerchiato i reparti e lanciato bombe carta, sassi e petardi

Ancora tensioni in Val di Susa, dove il movimento No Tav ha dato vita a una manifestazione. Un gruppo di 250 attivisti, incappucciati, ha lanciato bombe carta, sassi e petardi contro le forze dell’ordine. Durante i disordini sono rimasti feriti due membri delle forze dell’ordine, accerchiati e attaccati dai manifestanti da tre diversi punti: si tratta di un agente di polizia e di un militare della guardia di finanza.

Fonte: Tgcom24

Rispondi