Serie A: Venezia-Torino chiude la sesta giornata

I lagunari pareggiano in casa contro il Toro con Djidji espulso

Con il posticipo di ieri sera tra Venezia e Torino si è conclusa la sesta giornata di Serie A. Il Napoli resta fermo in cima alla classifica (ne abbiamo parlato qui), seguito da Milan, Inter, Roma e Fiorentina.

Al Pier Luigi Penzo di Venezia le due squadre che si sono incontrate ieri sera sono uscite entrambe con un gol fatto: il Toro per “piede” di Brekalo al 56esimo e il club della Laguna grazie al rigore di Aramu al 78esimo. Proprio quest’ultimo calcio di rigore ha fatto seguito al cartellino rosso nei confronti di Djidji per un fallo ai danni di Okereke. A causa del provvedimento il giocatore ivoriano non sarà presente al derby di sabato contro la Juve.

Il primo incontro di domenica ha visto la Juventus trionfare contro la Sampdoria. La Juve ha segnato dopo poco più di 20 minuti con gol di Dybala, che è stato costretto poi a uscire per un problema muscolare. Il secondo gol è arrivato con rigore di Bonucci. Recupera la Sampdoria con rete di Yoshida che segna il 2-1. Finisce 3-2 con le reti di Locatelli per i bianconeri al 57esimo e Candreva per i blucerchiati all’83esimo.

La giornata ha visto scendere in campo l’Udinese in casa contro la Fiorentina che ha vinto 1-0 grazie al rigore di Vlahovic al 16esimo minuto. Chiuse 1-0 il Sassuolo contro la Salernitana: a centrare la rete Berardi al 54esimo. Infine, l’Empoli domina sul Bologna per 4-2. Gli azzurri portano a casa i gol di Pinamonti (31esimo) e di Ricci al 90esimo a cui si aggiungo il rigore di Bajrami al 54esimo e l’autogol del bolognese Bonifazi al primo minuto. Del Bologna, invece, segnano Barrow all’11esimo e Arnautović al 76esimo.

Sabato, invece, ci sono stati gli incontri tra Inter e Atalanta e Genoa e Verona, entrambi finiti in pareggio. I neroazzurri hanno aperto al quinto minuto con la rete di Martinez per poi essere superati, al 30esimo e al 38esimo, dai gol dei giocatori de La Dea Malinovs’kyj e Tolói. Al 71esimo ci ha pensato Džeko a ribilanciare la partita.

Si è concluso 3-3, invece, l’appuntamento tra il Genoa e l’Hellas Verona con un grande recupero dei rossoblu. All’ottavo minuto Simeone ha dato il via alla partita, mantenendo il vantaggio per tutto il primo tempo e l’inizio del secondo con il rigore di Barák. Al 76esimo, all’80esimo e all’85esimo i grifoni hanno cercato il recupero con i tre gol di Criscito e Destro. A chiudere la serata, al primo minuto di recupero, la rete di Kalinić che ha riportato il Verona sul pareggio.

La sesta giornata di Serie A si è aperta venerdì con la partita tra Spezia e Milan. Il primo anticipo si è concluso con i rossoneri, ospiti, vincitori per 2-1. Il protagonista assoluto della partita è stato l’esordiente come titolare Daniel Maldini che ha segnato il suo primo gol al 48esimo minuto, subito dopo la ripresa. All’80esimo i ragazzi di Motta hanno pareggiato con la rete di Verde, subito bilanciata all’86esimo da Diaz subito dopo l’ingresso.

Si attende ora l’appuntamento di venerdì con Cagliari e Venezia che apriranno la settima giornata del girone di andata.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA

Rispondi