Incidente sul Garda: i tedeschi a giudizio immediato

L’udienza si terrà il 10 novembre

Patrick Kassen e Christian Teismann, i due turisti tedeschi accusati di aver causato l’incidente sul lago di Garda che lo scorso giugno ha portato alla morte di Umberto Garzarella e Greta Nedrotti (ne abbiamo parlato qui), andranno a giudizio immediato.

A disporlo è stata la Procura di Brescia: l’udienza è fissata al 10 novembre.

Nel frattempo, la relazione del medico legale sul corpo della ragazza ha rivelato che “anche in presenza di soccorsi immediati è sostanzialmente da escludere che si sarebbe potuto evitare o anche solo ritardare” il suo decesso.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/FELICE CALABRO’

Rispondi