Tragedia alla parata di Natale: stragista forse in fuga

Un’auto a tutta velocità si è scagliata sulla folla a Waukesha, nel Wisconsin. Lo stragista è un 39enne afroamericano già noto alla polizia per diversi reati

Una tragedia è accaduta a Waukesha, cittadina del Wisconsin di oltre 60 mila abitanti, a circa 30 chilometri da Milwaukee, quando un uomo a bordo di un Suv è piombato su una parata natalizia. Il bilancio è di almeno cinque morti e oltre 40 persone ferite, molti sono bambini.

Non si conoscono ancora i motivi del gesto. Una delle ipotesi, stando a quanto riferito da alcune fonti delle forze dell’ordine, è che lo stragista stesse fuggendo dalla scena di un altro crimine. Non sono, invece, emersi legami con il terrorismo domestico o internazionale, né con il controverso verdetto di Kenosha (ne abbiamo parlato qui).

Le autorità hanno avvertito che il numero delle vittime e dei feriti potrebbe cambiare poiché molte persone si sono recate autonomamente al pronto soccorso. Il capo della polizia, Daniel P. Thompson, ha fatto sapere che gli agenti stanno lavorando con le autorità sanitarie per l’identificazione delle vittime.

L’Aurora Medical Center-Summit avrebbe in cura 13 pazienti, di cui tre in gravissime condizioni. 15 bambini sarebbero in cura al Children’s Wisconsin ma non si conoscono le loro condizioni. Un altro numero non precisato di persone si troverebbe al Froedtert Hospital di Milwaukee.

La Casa Bianca ha fatto sapere di essere in contatto costante con le autorità locali. Il governatore Tony Evers ha espresso su Twitter il suo dolore definendo il gesto “senza senso“.

L’autore della strage, il 39enne afroamericano Darrell Edward Brooks Jr, un rapper che si fa chiamare MathBoi Fly, è attualmente in custodia. L’uomo era stato rilasciato due giorni fa: la lista di reati a lui attribuiti comprende resistenza all’arresto, percosse, tentativo di strangolamento e soffocamento, distruzione di proprietà, possesso illegale di armi da fuoco, violenza domestica, molestie sessuali. Aveva lasciato il carcere pagando una cauzione di 1.000 dollari.

Erano le 17 locali quando, secondo le testimonianze, una Ford Escape rossa ha raggiunto la parata e accelerato dietro una banda scolastica.

Da quel momento si è scatenato il panico con le persone che tentavano di fuggire. Sui social network sono stati pubblicati alcuni video che mostrano quei drammatici momenti.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: AFP

Rispondi