La fidanzata di Khashoggi a Justin Bieber: “non cantare per gli assassini del mio amato”

La popstar canadese si dovrebbe esibire in concerto a Gedda

L’attivista e fidanzata del giornalista Jamal Khashoggi si appella a Justin Bieber e gli chiede di boicottare il suo concerto in programma a Gedda. La richiesta di Hatice Cengiz vuole essere una protesta contro il principe Mohammad bin Salman che, secondo un rapporto dell’intelligence Usa, sarebbe il mandante dell’omicidio del giornalista dei Washington Post, ucciso proprio nel consolato saudita di Istambul nel 2018. Anche un’indagine dell’Onu aveva individuato fra i responsabili dell’omicidio, definito un “crimine internazionale“, l’Arabia Saudita.

Il concerto della popstar canadese è in programma nell’ambito del Gran Premio di Formula 1 a Gedda, il primo della storia in Arabia Saudita, che si disputerà il 5 dicembre. «Questa è un’opportunità unica per inviare un messaggio potente al mondo che il tuo nome e il tuo talento non saranno usati per ripristinare la reputazione di un regime che uccide i suoi oppositori», ha scritto Hatice Cengiz nella sua lettera a Justin Bieber.

«Non cantare per gli assassini del mio amato Jamal» è l’accorato appello della donna.

di: Marianna MANCINI

FOTO: JUSTIN BIEBER/FACEBOOK

Rispondi