F1, sequestrata in dogana la replica della F1 di Niki Lauda

Si trovava sul pianale di un furgone diretto in Svizzera

La guardia di finanza di Ponte Chiasso a Como ha sequestrato alla dogana una replica di una storica Ferrari F1 di Niki Lauda, risultata contraffatta.

Il controllo è stato effettuato su un automezzo diretto verso la Svizzera: i militari hanno visto che i documenti doganali di scorta del trasporto parlavano di un “modello show car in vetroresina” e hanno proceduto a una verifica temendo una contraffazione.

I finanzieri hanno accertato che il carico era costituito da un simulatore con caratteristiche del tutto similari a quelle di una Ferrari originale e, in particolare, è stata rilevata la presenza della scritta “Ferrari” all’interno del contagiri posizionato sul cruscotto, in violazione del marchio comunitario figurativo. La monoposto è stata sequestrata.

L’esportatore è stato denunciato per contraffazione e vendita di prodotti industriali con segni falsi.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/EPA

Rispondi