Germania, ecco il Governo semaforo

Spd, Fdp e Verdi hanno concluso oggi le negoziazioni per la coalizione di Governo. Finisce l’era Merkel

Come annunciato, è stato presentato oggi il nuovo Governo tedesco (leggi qui), il cosiddetto “semaforo” tra Verdi, Spd e Liberali (Fdp).

A guidare l’Esecutivo, succedendo all’attuale cancelliera Angela Merkel, che conclude la sua era, sarà Olaf Scholz. «Promuovere, spingere e portare avanti la sovranità europea sarà il nostro compito» – ha annunciato, dichiarando che si aspetta il raggiungimento della fiducia entro 10 giorni.

La sua squadra vedrà il liberale Christian Lindner al ministero delle Finanze («quello che nascerà sarà un Governo del centro che porterà avanti il Paese»), il capo dei Verdi Robert Habeck sarà vicecancelliere oltre essere a capo di un super ministero che unirà Economia e Clima, alla co-presidente degli ecologisti Annalena Baerbock andrà il ministero degli Esteri. Gli altri nomi sono quelli di Hubertus Heil (Spd) al Lavoro, unico ministro uscente finora confermato, il segretario generale dell’Fdp Volker Wissing ai Trasporti, e il liberale Marco Buschmann alla Giustizia.

Ai socialdemocratici sarebbero andati i ministeri dell’Interno, della Difesa, un dicastero nuovo indicato come Edilizia e Abitazione, quello della Salute e della Cooperazione economica. Ai Verdi andrebbero i dicasteri dell’Economia e del Clima, Esteri, Famiglia, Agricoltura, Ambiente. Mentre, oltre a Finanze, Trasporti, Giustizia e Trasporti, ai liberali andrebbe anche Istruzione e Ricerca.

È stato infine annunciato che c’è l’intenzione di istituire una squadra di crisi permanente e un gruppo di esperti della Cancelleria, per affrontare la pandemia di Covid-19. 

La cancelliera uscente ha ricevuto un “regalo di commiato del Governo federale“: un “Cornus controversa Carpe Diem”, pianta ornamentale da vaso, tipo Bonsai.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: REUTERS

Rispondi