Morto al poligono in un’esercitazione

Il poliziotto 48enne è stato colpito da una pallottola accidentale

È morto nel corso di un’esercitazione Sergio Di Loreto, un poliziotto di 48 anni colpito da un proiettile partito accidentalmente dall’arma di un collega durante una sessione di tiro al poligono.

È successo a Soddì, nell’Oristanese, dove la vittima era arrivata da qualche giorno per partecipare a un corso di aggiornamento.

Secondo le prime ricostruzioni il collega che ha sparato stava pulendo l’arma al termine dell’esercitazione. Di Loreto è stato soccorso subito dai colleghi e trasportato con l’Elisoccorso all’ospedale di Ghilarza, ma era stato colpito all’addome e ogni tentativo di salvarlo è risultato inutile.

Il 48enne era assistente capo coordinatore e aveva lavorato al reparto scorte della questura di Roma e in seguito a quello del Viminale, prima di tornare ad Agrigento dove lavorava all’ufficio automezzi della questura.

Di Loreto lascia la moglie e due figli.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/DANIEL KARMANN

Rispondi