Orso sfonda la vetrina di una pasticceria e ruba i biscotti

Juan Carrito è noto per le sue passeggiate nelle vie di Roccaraso

Non solo miele, ma anche biscotti. Sembra essere questo il menù preferito di Juan Carrito, l’orso che ha rotto le vetrine di una pasticceria del centro di Roccaraso, in provincia dell’Aquila, e ha divorato i biscotti ancora adagiati sulle teglie. Una volta finito di riempirsi la pancia, si è allontanato indisturbato.

Juan Carrito è molto noto nella provincia aquilana. È, infatti, uno dei figli di Amarena, l’orsa diventata famosa nella primavera del 2020 dopo aver partorito quattro gemelli.

L’orso è monitorato tramite radiocollare dai Carabinieri forestali della stazione di Roccaraso, guidati dal comandante luogotenente carica speciale Franco Di Bartolomeo che ha raccontato: «a un certo punto Juan Carrito si è infilato in un vicolo per raggiungere in fretta la pasticceria».

I militari, una volta giunti sul posto, non hanno potuto fare altro che accertare i danni: Juan Carrito aveva già sfondato una finestra del locale e danneggiato il tubo di scarico collegato all’infisso. All’interno del laboratorio teglie rovesciate e forni aperti.

Ma il comandante Di Bartolomeo rassicura: «è uno dei nostri orsi confidenti, è docile e, seppur diffidente per natura, non ha paura dell’uomo».

Nessun pericolo, quindi, per i cittadini di Roccaraso, abituati alle passeggiate notturne dell’orso goloso immortalate anche sui social.

Di: Francesca LASI

FOTO: ANSA

Rispondi