Ancora sul tetto d’Europa con l’Italvolley maschile

La Nazionale di De Giorgi ha battuto 3-2 la Slovenia nella finale degli europei

Altro sport, altro titolo europeo. Dopo il trionfo della Nazionale di calcio (leggi qui), è toccato ai giocatori dell’Italvolley questa volta conquistare il titolo di campioni d’Europa. Ieri sera, infatti, all’arena Spodek di Katowice, Polonia, l’Italia ha piegato per tre set a due la Slovenia di Alberto Giuliani in un match tiratissimo con parziali di 22-25, 25-20, 20-25, 25-20, 15-11.

Dopo il flop delle Olimpiadi di Tokyo 2020, la Nazionale, con il neo allenatore Ferdinando De Giorgi e la sua formazione, ha condotto una kermesse continentale praticamente perfetta con 9 vittorie di fila, riportando il titolo in Italia dopo un’assenza di ben 16 anni (ne abbiamo parlato qui). Questo lo schieramento messo in campo dal ct: diagonale Giannelli-Pinali, Lavia e Michieletto i martelli, Galassi e Anzani i centrali con Balaso libero. Giuliani, invece, ha scelto Ropret in palleggio, Stern opposto, Urnaut e Cebulj gli schiacciatori, Pajenk e Kozamernik i centrali con Kovacic libero.

«È una gioia immensa, una vittoria cercata, desiderata, arrivata al termine di una gara davvero difficile, in cui i ragazzi per lunghi tratti hanno saputo soffrire ma non hanno mai mollato la presa – ha commentato De Giorgi al termine dell’incontro. – Questa sera hanno dimostrato di un essere un vero gruppo, unito che ha saputo condividere e ricompattarsi nel momento più difficile. Il fatto che chi è entrato dalla panchina è risultato essere decisivo è la testimonianza più evidente delle mie parole: questo è un gruppo davvero splendido».

Ma la gioia non viaggia da sola: con la vittoria di ieri sera, infatti, la pallavolo italiana segna un record storico. A 15 giorni dal trionfo delle ragazze di Mazzanti a Belgrado, per la prima volta le squadre maschile e femminile si impongono nella stessa stagione sul continente. «Era il mio sogno vincere l’oro con la Nazionale, non ci siamo mai arresi e sono davvero orgoglioso e felice – sono state le primissime parole del capitano, Simone Giannelli, dopo la vittoria. Giannelli è subentrato come leader della squadra dopo l’infortunio di Ivan Zaytsev.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA

Rispondi