10 mete per la luna di miele

Dalle Seychelles al Sudamerica, ecco i consigli di Money per il viaggio di nozze perfetto

Le celebrazioni per le nozze non si esauriscono dopo il fatidico . Per molti il momento più atteso è quello ancora successivo: la luna di miele. Se per alcune coppie il viaggio post-matrimonio ha una valenza simbolica precisa e non è motivo di dibattito, altre vogliono approfittare dell’occasione per concedersi un viaggio lungo in una meta esotica. Nella sua classifica aggiornata, Money suggerisce ai novelli sposi indecisi 10 mete per una luna di miele da sogno.

Il podio della classifica è interamente dominato dal Continente nero, capace di offrire scorci impareggiabili e moltissime attività sportive nella natura. A cominciare da un bel safari in Tanzania, nell’area protetta di Selous Game Reserve, o da un’esperienza di whale watching a Capo di Buona Speranza in Sudafrica. Altra meta capace di offrire il giusto mix fra esperienza nella natura e relax sono le Seychelles, le cui splendide spiagge sono perfette in primavera e in autunno.

Al quarto posto si posiziona il Giappone: altra meta lontana ma affascinante e ricca di sorprese che merita davvero una permanenza prolungata. Motivo per cui sono molte le coppie che dedicano le due settimane di luna di miele alla scoperta del Sol Levante. In questo caso Money suggerisce il mese di marzo come periodo ideale, senza dimenticare che da Tokyo è facile raggiungere anche la Thailandia con il suo splendido mare (a proposito, hanno riaperto l’iconica Maya Bay di The Beach e se ne parla qui).

Per chi è riuscito a prendere ferie solo a dicembre ma vorrebbe godersi un po’ di mare, i Caraibi sono la meta ideale. Di qui, il passo verso gli Usa è breve ed è possibile dividere la propria vacanza fra il mare cristallino dell’Atlantico e le magiche metropoli americane. Per chi ha in programma di viaggiare inverno anche il Sudamerica è una meta ideale, capace di soddisfare davvero tutti i gusti fra montagne, paesaggi mozzafiato, spiagge e nuove culture da scoprire.

Rimanendo in tema spiagge, l’arcipelago della Polinesia merita una menzione d’eccellenza. Qui è possibile spaziare da spiagge di extra lusso ed esclusive ad angoli incantevoli low cost. Conquistano il loro posto in classifica anche le Maldive, raggiungibili anche da Dubai per chi volesse concedersi una tappa nel ricchissimo Medioriente.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA

Rispondi