India: neonata abbandonata nello scolo della fogna

La piccola è stata ritrovata grazie al miagolio di un gruppo di gatti e sta bene

Sono stati i gatti a dare l’allarme e salvare una neonata di cinque giorni, abbandonata nel canale di scolo di una fogna. È successo in India, a Mumbai, dove i miagolii incessanti dei felini hanno attirato l’attenzione dei residenti che hanno chiamato la polizia locale nel cuore della notte. La piccola, in preda al pianto, è stata trovata avvolta in un telo bianco e salvata dall’annegamento. Ora sta bene.

I medici si accerteranno sulle condizioni di salute della bambina che, non appena sarà in forze, verrà data in adozione. La metropoli di Mumbai conta 12 milioni di abitanti e purtroppo l’abbandono dei neonati, specialmente se femmine, non è un fenomeno così raro. In parte per le condizioni di indigenza in cui versa gran parte della popolazione. In parte per lo stigma ancora legato alle figlie femmine, estremamente costose da mantenere nel rispetto delle tradizioni sociali.

Anche per questo motivo in India è illegale conoscere il sesso del nascituro prima del parto, così da scoraggiare gli aborti selettivi. Non mancano purtroppo cliniche che offrono ecografie sottobanco, offrendo ai genitori la possibilità di abortire clandestinamente.

di: Marianna MANCINI

FOTO: EPA/PIYAL ADHIKARY

Rispondi