Trattato del Quirinale: ecco i temi

L’intesa verrà firmata venerdì 26 novembre da Mario Draghi ed Emmanuel Macron. Il 25 novembre incontro a Palazzo Chigi

Conto alla rovescia per l’appuntamento di venerdì 26 novembre a Roma: il premier Mario Draghi, infatti, accoglierà il presidente francese Emmanuel Macron per la firma del Trattato del Quirinale (ne abbiamo parlato qui).

Si tratta di un’intesa bilaterale per una cooperazione rafforzata accompagnata da una road map settore per settore. Saranno, infatti, i temi trattati che coinvolgeranno le materie di competenze di tutti i ministeri.

Al primo articolo verranno trattati gli Affari esteri, in particolare le priorità su Mediterraneo e Africa. Seguiranno: sicurezza e difesa, senza dimenticare la Difesa comune Ue (leggi qui) e la Nato; le politiche migratorie e la giustizia.

E ancora, si toccheranno i temi riguardanti gli Affari europei, come il completamento dell’Unione bancaria e di riforma dell’Eurozona, gli aiuti di Stato, la creazione di nuove risorse proprie.

Uno spazio dedicato avrà la politica spaziale, così come lo sviluppo inclusivo che includerà precise misure contro la disoccupazione giovanile e i cambiamenti climatici. Non verranno dimenticati istruzione e ricerca, con l’avanzamento del progetto già emerso nel 2016 di un servizio civile franco-italiano.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/EPA/STEPHANIE LECOCQ

Rispondi