Inondazioni a Sumatra, 24mila persone evacuate

Nei giorni scorsi le alluvioni hanno causato la morte di due bambini. Le autorità della provincia di Aceh dichiarano lo stato di emergenza

Sono 24 mila gli evacuati a Sumatra a causa delle devastanti alluvioni, nelle quali hanno perso la vita due bambini. Le piogge torrenziali si sono abbattute sull’isola per giorni, facendo esondare i fiumi e allagando i villaggi.

«Soffriamo di inondazioni almeno 5-8 volte l’anno a Pirak Timur – ha detto Muzakkir, un abitante 33enne della città, nella provincia settentrionale di Aceh – ma le alluvioni di oggi sono tra le peggiori». Le autorità di Aceh hanno dichiarato lo stato di emergenza: le alluvioni hanno distrutto edifici pubblici, infrastrutture e aree agricole.

I danni si estendono nella vicina Malaysia, dove le persone evacuate sono circa 13 mila nelle province di Johor, Malacca e Sabah.

Le Ong ambientaliste attribuiscono le cause alla deforestazione selvaggia in atto nell’isola indonesiana per fare spazio alle coltivazioni di olio di palma.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/DEDI SINUHAJI
 

Rispondi