Addio all’attrice Joan Copeland

Amatissima interprete di soap e serie tv, era anche la sorella di Arthur Miller

È morta Joan Copeland, alla soglia dei 100 anni. L’amatissima attrice e doppiatrice è stata protagonista di varie soap e serie tv, da Aspettando il domani in cui interpretava l’antagonista Andrea Whiting a Amarti a New York. Fra le sue partecipazioni anche Law and Order, ER – Medici in prima linea, Ai confini della notte e Così gira il mondo.

Copeland era la sorella di Arthur Miller, il drammaturgo già marito di Marylin Monroe ma, per non ricadere nella sua ombra, aveva scelto di utilizzare un nome d’arte. Con l’ex cognata condivideva anche la data di nascita.

Oltre al piccolo schermo, l’attrice ha conquistato anche il teatro, dalle commedie di Moliére alle tragedie di Shakespeare, fino ai musical di Broadway. Per due anni sostituì anche Katherine Hepburn nel ruolo di Coco Chanel nell’omonimo musical, in scena per oltre 320 repliche. Fu anche una dei primi membri dell’Actors Studio, anche se accantonò presto il cinema per dedicarsi alla tv e al teatro.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA

Rispondi