Cade in un burrone innevato: salvato dal cane

È accaduto in Croazia a un escursionista, scivolato durante un’arrampicata. Il suo cane si è sdraiato su di lui, riscaldandolo per 13 ore

Un escursionista, Grga Brkić, si stava arrampicando quando è scivolato e caduto in un burrone innevato. A causa di una grave frattura alla gamba, non riusciva a muoversi. Fortunatamente, con lui c’era il suo cane North, un Alaskan Malamute di 8 mesi, che lo ha salvato dall’ipotermia coricandosi su di lui e riscaldandolo per 13 ore, fino all’arrivo dei soccorsi.

È accaduto in Croazia. L’uomo è stato, poi, portato in ospedale e operato d’urgenza. Il cane sta bene, è rimasto illeso.

A dare l’allarme, altri due escursionisti che si trovavano con Brkić e North. Sono arrivati 27 alpinisti di soccorso che, con molta difficoltà, sono riusciti a raggiungere l’uomo e ad aiutarlo.

«L’amicizia e l’amore tra uomo e cane non hanno confini. Da questo esempio possiamo tutti imparare a prenderci cura gli uni degli altri» ha scritto su Facebook lo staff del soccorso alpino croato.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/BARBARA WALTON

Rispondi