Regeni, si riparte da udienza preliminare

Sit-in a piazzale Clodio con i genitori di Giulio

Si riparte questa mattina con una nuova udienza preliminare sull’omicidio di Giulio Regeni, il ricercatore italiano sequestrato, torturato e ucciso in Egitto nel 2016. Il procedimento riparte dopo la battuta d’arresto dello scorso ottobre, quando i giudici della Terza Corte d’Assise di Roma, chiamati a decidere sull’assenza in aula dei quattro 007 egiziani imputati, hanno dichiarato la nullità del decreto che disponeva il giudizio (lo abbiamo visto qui).

In occasione della nuova udienza, è stato organizzato un sit-in a piazzale Clodio. presneti i genitori, la madre Paola Deffendi e Claudio Regeni, accompagnati dall’avvocato Alessandra Ballerini, che hanno mostrato lo striscione giallo con scritto Verità per Giulio Regeni.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Rispondi