Crollo palazzina a Caserta, morta la donna estratta viva

La 74enne si era rifugiata tra due solai che avevano retto all’esplosione. Era gravemente ferita. La Procura ha aperto un’inchiesta

É deceduta Giuseppina Sammaciccio, la 74enne coinvolta nel crollo della palazzina di Cancello Scalo, in provincia di Caserta (ne abbiamo parlato qui).

La donna era ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli: aveva fratture e ustioni sul 70% del corpo.

Secondo la ricostruzione, l’edificio sarebbe crollato a causa di un’esplosione dovuta a una fuga di gas. Intanto la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un fascicolo per disastro colposo e crollo colposo.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA

Rispondi