Chiude la Biennale di Venezia con un record di presenze

La kermesse 2021 ha registrato oltre 300mila presenze

Volge al termine con un bilancio più che positivo la 17esima edizione della Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia. L’esposizione del 2021, che ha preso il posto di quella rimandata del 2020, chiude con 298.600 biglietti venduti. Numero a cui vanno sommate le 6mila presenze registrate in pre-apertura, portando così questa Biennale a superare i numeri della precedente edizione (2018).

Un bilancio che il presidente della Biennale, Roberto Cicutto, ha commentato entusiasta: «è riduttivo dire che siamo soddisfatti del successo», anche e soprattutto tenendo conto della pandemia e delle restrizioni che hanno colpito tutta la platea europea. Guardando al pubblico di quest’anno, si sono registrate presenze prevalentemente italiane. Un buon segnale per Cicutto che rilancia il bisogno di intercettare questo tipo di pubblico e «magari estenderlo anche alle altre manifestazioni e festival (arte, cinema, danza, teatro e musica)».

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/ETTORE FERRARI

Rispondi