Rimini, accoltellato alla fermata del bus

La vittima, un 74enne filippino, è stato aggredito di spalle. Non si conosce il movente

È morto dissanguato a causa di una coltellata alla gola il 74enne filippino aggredito ieri, intorno alle 19.30, alla stazione di Rimini.

Si ipotizza che la vittima fosse in attesa alla fermata dell’autobus quando un uomo “vestito di scuro” si sarebbe avvicinato e l’avrebbe accoltellato di spalle, per poi fuggire in bicicletta.

Il 74enne, colpito alla carotide con un colpo alla base del cranio, si sarebbe accasciato su sé stesso sotto lo sguardo dei presenti ma per lui non ci sarebbe stato nulla da fare.

Si esclude l’ipotesi della rapina. Resta, dunque, ancora ignoto il motivo dietro l’aggressione.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: AFP

Rispondi