Strage di Parkland, 130 milioni alle famiglie

I parenti delle vittime hanno avviato una causa contro l’Fbi per come gestì le informazioni sul killer

Il dipartimento di Giustizia americano pagherà 130 milioni di dollari alle famiglie dei ragazzi trucidati nella strage del liceo di Parkland, in Florida (approfondisci qui).

Le famiglie delle vittime hanno avviato una causa contro l’Fbi per come gestì le soffiate e le indicazioni ricevute sul killer, Nikolas Cruz, nei giorni precedenti il massacro, avvenuto alla Marjory Stoneman Douglas High School a San Valentino nel 2018.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/AFP

Rispondi