Guida Michelin 2022: ristoranti stellati fra conferme e new entry

Nella classifica entrano 35 nuovi ristoranti. La Regione più premiata è la Lombardia

È uscita l’attesissima 67esima edizione della Guida Michelin che ogni anno assegna (o toglie) le fatidiche stelline ai migliori ristoranti del Paese. Il bilancio del 2022 vede l’ingresso nella classifica di 35 nuovi ristoranti. L’evento di presentazione della Guida è stato presentato in streaming da Fjona Cakalli, accompagnata dall’Ambassador Michelin Federica Pellegrini che ha assegnato le Stelle Verdi, ossia i riconoscimenti per la sostenibilità. In questa categoria sono attualmente presenti 30 ristoranti, con 17 nuovi ingressi.

Il panorama dei ristoranti italiani nel 2022 è quindi così composto: grazie ai 33 nuovi ingressi, salgono a 329 i ristoranti con una stella Michelin; sono stabili a 38 quelli con due stelle: in questa categoria ci sono solo due ingressi, fra i quali il caso particolare del ristorante Tre Olivi di Paestum che passa da zero a due stelle in un colpo solo; infine, vengono confermati tutti i ristoranti già in possesso delle tre stelle, senza nuove assegnazioni.

Quest’ultimo gruppo si mantiene saldo al comando e comprende 11 mete che “valgono il viaggio”, secondo il linguaggio della Guida. Si tratta nello specifico dei ristoranti Piazza Duomo ad Alba (CN), Da Vittorio a Brusaporto (BG), St. Hubertus a San Cassiano (BZ), Le Calandre a Rubano (PD), Dal Pescatore a Canneto Sull’Oglio (MN), Osteria Francescana a Modena, Enoteca Pinchiorri a Firenze, La Pergola a Roma, Reale a Castel di Sangro (AQ), Mauro Uliassi a Senigallia (AN) ed Enrico Bartolini al MUDEC a Milano.

A livello regionale, è la Lombardia a detenere il trono per il maggior numero di stelle, con i suoi 56 ristoranti stellati. Al secondo posto la Campania che, con i suoi 48 ristoranti premiati, detiene anche il record annuale di novità, con 7 new entry in classifica. A livello di province la fa da padroni Napoli, nel cui comprensorio si trovano 30 ristoranti: 6 con due stelle e 24 con una.

La classifica aggiornata della Guida Michelin con i suoi consigli, che comprendono anche menzioni per il rapporto qualità prezzo e gli hotel d’Italia, è consultabile sia sulla rivista cartacea sia online e tramite app.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA

Rispondi