Grandi elettori, i delegati Calabria

Mancano all’appello i delegati di Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Puglia, Toscana e Trentino-Alto Adige

Dopo la Lombardia (leggi qui), anche la Calabria sceglie i tre delegati che parteciperanno all’elezione del presidente della Repubblica. Saranno: Roberto Occhiuto, presidente della giunta regionale della Calabria, Filippo Mancuso, attuale presidente dell’Assemblea calabrese, e Nicola Irto, capogruppo del Pd in Consiglio regionale.

Prima dell’inizio della seduta, il Consiglio regionale ha osservato un minuto di silenzio in ricordo di David Sassoli, “un lucido e appassionato interprete di un’Europa al servizio dei cittadini“.

All’appello mancano ancora i delegati nominati da Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Puglia, Toscana e Trentino-Alto Adige. Per l’Abruzzo saranno presenti il presidente della Giunta regionale Marco Marsilio (Fratelli d’Italia), il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri (Forza Italia) e il capogruppo per il MoVimento Cinque Stelle Sara Marcozzi, eletti lo scorso 27 dicembre.

Per la Basilicata il governatore Vito Bardi (Forza Italia), il presidente del Consiglio regionale Carmine Cicala (Lega) e il consigliere del Partito Democratico Roberto Cifarelli. Per la Campania il governatore Vincenzo De Luca e il presidente del Consiglio regionale Gennaro Oliviero (tutti e due del Pd) e Annarita Patriarca, capogruppo di Forza Italia. Per il Lazio saranno il presidente della Regione Nicola Zingaretti e il presidente del Consiglio regionale Marco Vincenzi (Pd), insieme al capogruppo di Fratelli d’Italia Fabrizio Ghera (Fratelli d’Italia). Il governatore della Liguria Giovanni Toti (Cambiamo) voterà insieme al presidente del Consiglio regionale Gianmarco Medusei (Lega) e con il consigliere Sergio Rossetti (Pd). Nelle Marche sono stati eletti il presidente della Giunta regionale Francesco Acquaroli (Fratelli d’Italia), il presidente del Consiglio regionale Dino Latini (Udc) e Maurizio Mangialardi, capogruppo del Pd.

I delegati del Molise saranno il presidente del Consiglio regionale Salvatore Micone (Udc), il presidente della Giunta regionale Donato Toma (Forza Italia) e il consigliere Andrea Greco (M5S). Per il Piemonte ci saranno il Alberto Cirio (Forza Italia) insieme al presidente del Consiglio regionale Stefano Allasia (Lega) e al consigliere del gruppo Pd Domenico Ravetti. La Sardegna ha eletto il governatore Christian Solinas (Lega-PSd’Az), il presidente del Consiglio regionale Michele Pais (Lega) e il capogruppo dei dem Gianfranco Ganau. Per la Sicilia i delegati sono il governatore Nello Musumeci (Diventerà bellissima), Nunzio di Paola (M5S) e Gianfranco Miccichè (Forza Italia). L’Umbria avrà la governatrice Donatella Tesei (Lega), insieme a Marco Squarta (Fdi), presidente del Consiglio regionale, e a Fabio Paparelli (Pd). La Valle d’Aosta (a cui spetta un solo delegato) avrà il presidente di Regione Erik Lavévaz (Union Valdôtaine). Infine, per il Veneto voteranno il governatore Luca Zaia (Lega), il presidente del Consiglio regionale Roberto Ciambetti (Lega) il capogruppo del Pd Giacomo Possamai.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: SHUTTERSTOCK

Rispondi