Ordigno artigianale nel foggiano, in manette 37enne

L’uomo sarebbe responsabile dell’esplosione che lo scorso 16 ottobre ha causato danni allo studio di un avvocato

I carabinieri di San Severo, Foggia, hanno tratto in arresto ai domiciliari un 37enne con le accuse di detenzione e porto di materiale esplosivo.

L’uomo sarebbe ritenuto responsabile di aver apposto un ordigno artigianale nei pressi dello studio di un avvocato della zona di via Giotto, esploso lo scorso 16 ottobre causando ingenti danni sia all’esterno che all’interno dello studio.

Il responsabile sarebbe stato individuato grazie all’analisi delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della zona.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: SHUTTERSTOCK

LEGGI ANCHE: Terza bomba nel foggiano, colpito un negozio di fiori

Rispondi