Kazakistan, Tokayev contro Nazarbayev

L’accusa: “ha creato classe di ricchi”. Le truppe russe se ne andranno entro tre giorni: “missione di pace completata con successo”

Il presidente del Kazakistan, Kassym-Jomart Tokayev, ha accusato il suo predecessore Nursultan Nazarbayev di aver favorito la creazione di una classe di persone ricche, “anche per gli standard internazionali“.

Intanto, le forze armate dell’alleanza militare guidata dalla Russia, di cui fanno parte 6 repubbliche ex sovietiche, lasceranno il Kazakistan tra due giorni. Si tratta di circa duemila soldati del Csto, e l’annuncio arriva direttamente dal presidente kazano, che dichiara: «la missione delle forze di pace è stata completata con successo» (leggi le dichiarazioni di Putin qui).

Il ritiro durerà una decina di giorni.

Durante la scorsa settimana, Tokayev aveva chiesto ai Paesi del Trattato di sicurezza collettiva di inviare soldati per aiutarlo a riprendere il controllo della situazione (lo abbiamo visto qui).

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Rispondi