Prendono il reddito di cittadinanza ma lavorano in nero

Ecco come i furbetti del sussidio ingannano lo Stato Buongiorno, la chiamo dal Centro dell’impiego in quanto lei risulta percettore del reddito di cittadinanza. Attualmente ha trovato già un impiego? «No, come faccio a lavorare se percepisco il reddito di cittadinanza?» risponde in un italiano lento e premeditato Mario, nome di fantasia, dall’altro lato del telefono.Mario ha 63 anni, ufficialmente disoccupato e vive a Grumo … Continua a leggere Prendono il reddito di cittadinanza ma lavorano in nero

Camici, Procura di Milano: «Fontana coinvolto, ha cercato di non lasciare traccia»

Nelle carte della Procura si legge che Fontana avrebbe manifestato la volontà di «evitare di lasciare traccia del suo coinvolgimento mediante messaggi scritti» La Procura di Milano ha firmato una richiesta per chiedere la consegna degli smartphone ai protagonisti del “caso camici” che vede indagati il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana, la moglie Roberta Dini e il cognato Andrea. Nel documento si legge del … Continua a leggere Camici, Procura di Milano: «Fontana coinvolto, ha cercato di non lasciare traccia»

In carcere ma con il reddito di cittadinanza: 30 denunce a Foggia

La guardia di finanza ha segnalato i 30 allʼInps per la sospensione dellʼerogazione e il recupero delle somme percepite che ammontano, complessivamente, a circa 200mila euro Nonostante fossero in carcere, chi per associazione mafiosa, chi per rapina, chi per droga e chi per tentato omicidio, percepivano il reddito di cittadinanza: 30 persone sono state denunciate dalla guardia di finanza di Foggia. I 30 sono stati … Continua a leggere In carcere ma con il reddito di cittadinanza: 30 denunce a Foggia

Fondi Lega: inchiesta Lfc, a domiciliari 3 commercialisti

Coinvolti nell’inchiesta milanese relativa alla vicenda Lombardia Film commission e la compravendita di un immobile a Cormano nel Milanese I tre commercialisti vicini alle Lega e coinvolti nell’inchiesta milanese relativa alla vicenda Lombardia Film commission e la compravendita di un immobile a Cormano nel Milanese da oggi pomeriggio sono agli arresti domiciliari. Ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare che riguarda anche Fabio Giuseppe Barbarossa, sono … Continua a leggere Fondi Lega: inchiesta Lfc, a domiciliari 3 commercialisti

Mala o Bona(fede)?

La beffa dei boss scarcerati per il virus: la metà è ancora a casa A quattro mesi dalla fine del lockdown sono 112 su 223 gli uomini dei clan rimasti ai domiciliari per il rischio contagio, nonostante il decreto Bonafede che doveva riportarli in cella. Il costruttore boss Pino Sansone, l’ex vicino di casa di Totò Riina, ha ottenuto gli arresti domiciliari a fine aprile, … Continua a leggere Mala o Bona(fede)?

Spy story alla Nato di Napoli, francese lavorava per Mosca

Giallo su segreti trafugati. Sospetto in carcere per ‘tradimento’ Spy Story a Napoli, dove un ufficiale francese di stanza alla base Nato ha fornito importanti informazioni top-secret ai russi. L’uomo è stato arrestato dai servizi segreti ed è ora in carcere a Parigi. Dovrà rispondere di reati gravissimi. Il giallo è totale sulle informazioni “sensibili” che possono essere state trafugate e trasmesse a Mosca. A … Continua a leggere Spy story alla Nato di Napoli, francese lavorava per Mosca

Chiesto il rinvio a giudizio per Palamara

Accuse per diversi episodi corruzione per l’ex consigliere del Csm La procura di Perugia ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex consigliere del Csm Luca Palamara accusato di diversi episodi di corruzione. Stesso provvedimento per l’imprenditore Fabrizio Centofanti, l’amica del magistrato Adele Attisani e Giancarlo Manfredonia, titolare di un’agenzia di viaggi. La richiesta di rinvio a giudizio è stata formalizzata dal procuratore Raffaele Cantone … Continua a leggere Chiesto il rinvio a giudizio per Palamara

Persecuzioni

Caso camici, verifiche sui conti di Fontana ‘atto dovuto’. Il governatore: ‘Non vi è nulla di nascosto e non vi è nulla su cui basare falsi scoop mediatici’ Questa storia “è pazzesca”. Lo dice il governatore della Lombardia Attilio Fontana, in un colloquio con la Stampa sull’inchiesta per frode su pubbliche forniture che lo ha coinvolto. “Ma qual è il reato? Di solito le persone … Continua a leggere Persecuzioni

Scacco alla “regina”

Epstein: arrestata la complice Ghislaine Maxwell. Fbi in azione sulla East Coast Usa, gia’ oggi davanti a corte Ghislaine Maxwell, la donna britannica accusata di essere la complice dei gravi reati sessuali del finanziere Jeffrey Epstein, suicidatosi in carcere, e’ stata arrestata dall’Fbi. Lo riportano fonti investigative ad alcuni media Usa. L’arresto sarebbe avvenuto in una localita’ della East Coast statunitense. La donna dovrebbe apparire … Continua a leggere Scacco alla “regina”

“Sentenza contro Berlusconi sbagliata”: 7 anni dopo ecco le prove

Su “Il Riformista”, in esclusiva, il direttore Piero Sansonetti, nuovi documenti alla mano, ripercorre lʼiter giudiziario del leader di Forza Italia e riporta le novità contenute in un supplemento di ricorso alla Corte Europea presentato dagli avvocati del Cavaliere “Ci sono le prove che la sentenza che condannò Berlusconi al carcere, nel 2013, e che diede il via al declino precipitoso di Forza Italia, era … Continua a leggere “Sentenza contro Berlusconi sbagliata”: 7 anni dopo ecco le prove

“Se l’Italia avesse chiuso prima avrebbe evitato migliaia di morti”

“Il caso positivo è la Nuova Zelanda” Se l’Italia avesse chiuso prima, avrebbe evitato “diverse migliaia” o anche più morti per la pandemia COVID-19. A sostenerlo è il direttore della più prestigiosa rivista scientifica, The Lancet, intervistato da Repubblica. Rispondendo a una domanda che chiedeva quante vite si sarebbero potute salvare in più se l’Italia in febbraio non avesse esitato almeno una settimana prima di … Continua a leggere “Se l’Italia avesse chiuso prima avrebbe evitato migliaia di morti”

Inchiesta Tpl, indagato il governatore della Toscana

Enrico Rossi:’accuse infamanti e ridicole’, con lui altri sette indagati Il governatore toscano Enrico Rossi è indagato a Firenze per la gara regionale per il tpl, bando da 4 miliardi per 11 anni. Accuse “infamanti e ridicole. Aspetto il momento giusto per procedere a querelare i calunniatori” scrive Rossi oggi su Fb, facendo riferimento all’esposto “fatto dalla cordata di imprese che ha perso la gara” … Continua a leggere Inchiesta Tpl, indagato il governatore della Toscana